Artensile al Camec, in mostra le opere del Premio

[prkwp_spacer size=”20″]tricker[/prkwp_spacer][prkwp_styled_title prk_in=”“La creatività è parte della natura umana, non può che essere innata, credo che l’arte sia senza dubbio il veicolo a nostra disposizione per sviluppare ogni idea nuova, per essere creativi, per ampliare l’immaginazione, per cambiare le condizioni attuali”” align=”Left” title_size=”Small” use_italic=”No” astro_show_line=”Yes”]tricker[/prkwp_styled_title]

E’ in questa frase dell’artista cinese Ai Weiwei che sta la personale weltanschauung dell’imprenditrice spezzina Sabrina Canese, titolare dell’omonima e storica ferramenta e ideatrice del concorso fotografico Artensile, giunto alla seconda edizione, le cui opere da questo pomeriggio saranno ospitate al CAMEC.

In tutto quindici, tra cui quelle dei vincitori: Elena della Rocca, spezzina, con la foto “Stuco e Pitua” vincitrice del premio della critica offerto dallo Studio Associato Acerbi; Luca Angelino con l’opera “Homo faber fortunae suae“ (che si è quindi aggiudicato il primo premio di 1.000,00 euro offerto dalla società Canese Dante srl) e Oscar Roberto Biassoni che con “Ferra-menta”, che ha vinto il premio promosso dall’Associazione Startè di Paolo Asti (…)

[prk_wp_theme_button type=”theme_button large” prk_in=”SCARICA L’ARTICOLO” link=”http://artensile.it/wp-content/uploads/artensile_al_camec_in_mostra.pdf” window=”Yes”]tricker[/prk_wp_theme_button]

Leave a comment