Artènsile terza edizione: un successo!!!

Un pomeriggio denso di emozioni quello che oggi, al Centro di Arte Moderna e Contemporanea della Spezia ha chiuso idealmente il premio fotografico Artènsile con i due eventi più attesi: la premiazione dei vincitori del concorso e l’inaugurazione della mostra “Fascino dei congegni di protezione – Esito della selezione fotografica del concorso Artènsile”, che riunisce una selezione dei migliori scatti in gara. Giunge, così, al suo epilogo questa terza edizione, che ha visto la manifestazione promossa dalla Canese Dante Srl e patrocinata dal Comune della Spezia allargarsi a livello nazionale e arricchirsi di iniziative collaterali.
Ad inaugurare il denso programma del pomeriggio, sono state le parole dell’ideatrice Sabrina Canese, dell’Assessore alla Cultura del Comune della Spezia Luca Basile e della curatrice dell’esposizione e Consulente Artistica del Camec Francesca Cattoi.
Il primo discorso è stato quello della promotrice: “Il concorso Artènsile è giunto al terzo anno – ha dichiarato – ed è promosso dalla società che amministro, la Canese Dante srl della Spezia, distributore specializzato in ferramenta e sicurezza. In questa edizione si è voluto indagare il legame tra arte e ferramenta declinato ad un tema specifico: la sicurezza, sottotitolando il concorso “ Il fascino dei congegni di protezione”. E’ opinione comune che l’investimento in arte ed in cultura non abbia un ritorno economico: perché mai un’azienda commerciale dovrebbe impiegare tempo e risorse per qualcosa non monetizzabile che non ha un ritorno immediato? Il riscontro importante che abbiamo ottenuto in questi anni ci dà la forza di proseguire su questa strada, accompagnati dalle fotografie di tutti coloro che hanno voluto partecipare al concorso e quindi condividere con noi la loro visione”.
Quindi, è intervenuto l’assessore Basile: “Anche quest’anno l’Amministrazione comunale, con l’Istituzione per i servizi culturali, si è impegnata nel supportare l’edizione di “Artènsile”. Si tratta di una iniziativa importante volta a congiungere la valorizzazione di nuovi talenti artistici e la capacità del sistema produttivo di promuovere l’offerta culturale e l’investimento su di essa. È per questo, del resto, che oltre al patrocinio, il Comune della Spezia ha inteso favorire le misure di formazione e di residenza connesse al premio, nel quadro di una fruttuosa sinergia con il nostro Centro d’Arte Moderna e Contemporanea”.
“Mi sembra importante che questa istituzione museale venga compresa come in dialogo con la città e con le persone – ha sottolineato la curatrice della mostra Cattoi – che, qui, si appassionano all’arte contemporanea nei suoi più vari aspetti. Ho subito sposato il suo progetto Arténsile per alcuni motivi che mi piace oggi ribadire e che giustificano una collaborazione che vede il centro partecipare per il secondo anno consecutivo. Mi sembrava importante affiancare alla generosità di Sabrina Canese la mia professionalità nel settore dell’arte contemporanea e soprattutto aggiungere al premio in denaro, la possibilità per i vincitori, e per una selezione dei fotografi partecipanti, di esporre in una istituzione pubblica. Sono sicura che il premio Artènsile crescerà negli anni e sono felice che il CAMeC, istituzione spezzina rivolta al contemporaneo, possa essere considerato partner ideale per iniziative che uniscono attività imprenditoriali e pratiche artisitiche”.
Quindi, è stata la volta dei vincitori, scelti fra i 51 fotografi di tutta Italia che si sono cimentati con il tema “Il fascino dei congegni di protezione”, scelti dalla giuria presieduta da Jacopo Benassi e composta da Matteo Sara ed Enrico Formica: si tratta di Tatiana Mura della Spezia (Sezione Unlimited), Silvia Sanna di Sassari (Sezione Under 30), e Alessio Roncoroni di Milano (Premio della Critica); questi ultimi saranno ospiti del Comune della Spezia e del Camec.
Grazie all’ospitalità del Comune della Spezia, hanno tutti presenziato alla cerimonia, nel corso della quale hanno ritirato i premi in palio assegnati dalla Canese Dante srl con le seguenti motivazioni:
Tatiana Mura, Senza titolo – Vincitore Sezione Unlimited
“Un divertente trompe l’oeil in cui una cassetta di sicurezza incassata fa da supporto per una fotografia di paesaggio in bianco e nero, con un inserto a colori al suo interno. Tutto qui? Certamente la chiave ironica e decorativa è la prima che arriva all’osservatore, ma in bianco e nero c’è una spiaggia ricoperta da legnami, come dopo un alluvione, e in cassaforte una spiaggia ben tenuta, ne nasce un potente memento sulla necessità di tutelare il territorio e il paesaggio, insomma, sicurezza al più alto e necessario livello”.

Silvia Sanna, Senza titolo – Vincitore Sezione Under 30:
“Di questa immagine colpiscono diversi fattori. Il contrasto tra la morbidezza della pelle e la rigidità del filo di ferro, che si piega con diverse evoluzioni sull’ombelico. L’equilibrio tra i colori e l’armonia delle forme, sapientemente inquadrate, permettono a questa immagine di acquistare un alto valore qualitativo. Una serie favorevole di elementi che ne fanno un’immagine di impatto emotivo e di forza evocativa”.

Alessio Roncoroni “La sicurezza in testa” – Vincitore Premio della Critica:
“Su un set nudo, in un’elegante varietà di sfumature del bianco e del nero, viene allestito uno spettacolo essenziale, ma capace di stimolare associazioni molteplici: la proiezione dell’ombra sul muro allude alla guerra e alla sua rappresentazione estetica, dal costruttivismo russo a Stanley Kubrick. Dalla precarietà degli equilibri e dall’incertezza dei limiti ci difendono la splendente calotta protettiva e chiavi-soldati scintillanti”.

Questi scatti saranno in mostra fino al primo marzo, insieme ad una selezione di altre nove fotografie in concorso e alla tredicesima, scelta dalla rete:
Matteo Bonino “Sicuro come dentro la tua testa” – Vincitore votazione pubblico su Facebook
“Non c’è luogo al mondo più sicuro della tua testa. Essa custodisce impenetrabili segreti. Solo tu ne hai la chiave. Tu, come tutti, vorresti che la tua casa fosse altrettanto inviolabile, perché è lì che ogni cosa è sacra per te, esattamente come i tuoi pensieri. Oggi questo può accadere: grazie a chi rende possibile questa sicurezza”. (Nota dell’autore)
Ma non finisce qui: al via oggi anche l’iniziativa collaterale Artènsile off: dalla Spezia a Salerno, passando per Genova, Ferrara, Venezia, Avezzano, Catania e Catanzaro, una lunga serie di esercizi commerciali esporrà nelle proprie vetrine alcune opere in gara ciascuno, per una settimana.

Un modo in più per dimostrare come, partendo dal mondo della ferramenta, un’iniziativa come Artènsile, capace di unire il mondo del marketing a quello dell’arte, possa dimostrarsi duttile e unire settori merceologici diversi, con ricadute importanti anche sul territorio. E, partendo dal riconoscimento di questo, il concorso diventa una felice dimostrazione di come la sintonia fra impresa privata e istituzioni possa avere rappresentare un modello di riferimento.
Artènsile – Concorso fotografico nazionale – 3° Edizione

Promosso da Canese Dante srl Patrocinio Comune della Spezia, Istituzione per i servizi culturali, CAMeC Centro d’Arte Moderna e Contemporanea della Spezia Collaborazioni Axential Consulting srl, Luca Basile, Jacopo Benassi , Sabrina Canese, Francesca Cattoi, Enrico Formica, Antonella Franciosi, Francesca Mannocci, P+ B architetti, Matteo Sara, Chiara Tenca. Ringraziamenti Olivia Cozzani, Michela Dalle Luche, Cristina Rocchi, Paolo Cursoli, Ilaria del Rio, Luca Bondielli, Giovani Imprenditori Confcommercio, Ufficio Stampa Comune della Spezia.
Sponsorizzazioni:
Canese Dante srl, Rollandi Arredamenti, Valdettaro srl, Gruppo Laghezza, Mottura spa, Disec srl, Fischer Italia srl, Assochiavi, C.R serrature spa, Baldassini srl, Massimiliano Ratti, Dario Perioli Casa di spedizioni Spa, Krino spa, Assa Abloy spa, Confcommercio la Spezia , Ettiamo, Danese Infissi, Ferramenta 2000, Silca.
Esercizi aderenti ad Artènsile Off:
Area La Spezia: Rollandi Arredamenti, Poppy Bijoux, Q Zin, Souvenir & Gallery, Yachting House, North Sails, Vicolo Intherno, Molinari, Canese Dante srl, Bif, Bollicine, Madeleine
Altre località: La Capinera hotel & restaurant– Venezia, Apollo CinePark – Ferrara, Bellizzi Domus mea -Salerno, Ggi Salerno, Katherine B – Avezzano, Pasticceria Liquoreria Marescotti di Cavo – Genova, Pasticceria Mantenga – Catania, Tassone Pietro & C snc -Catanzaro

Vi diamo appuntamento alla quarta edizione di Artènsile!

premio under 30
premio under 30

Leave a comment